martedì 2 agosto 2016

"In fondo al tunnel" di John Skipp & Craig Spector

Una copertina che mette i brividi (appena l'ho vista mi sono immaginata dentro lì, da sola, di notte... ok meglio evitare) e dei commenti che invitano a leggere questo romanzo ben sapendo le conseguenze!

“Un romanzo che renderà reali i vostri peggiori incubi.”

“In fondo al tunnel è tanto crudo da essere vero, palpabile.”

Titolo: In fondo al tunnel
Autori:  John Skipp & Craig Spector
Genere: Thriller
Disponibile dal 4 agosto in ebook €4,99
Disponibile dal 25 agosto in cartaceo €16,90
Una serie di omicidi tinge di rosso i tunnel della metropolitana di New York. Crimini efferati, che sfuggono a ogni tentativo di comprensione: nessun movente, nessuna logica, nessuna pista da seguire. I giornali, impegnati a diffondere il terrore nella città con i loro titoli tetri e altisonanti, parlano di un feroce serial killer. La polizia, al lavoro per scongiurare altre morti, non può permettere che la città cada in preda a un isterismo di massa.
Sono in pochi a conoscere la verità, una storia di terrore e morte scritta con il sangue. Rudy, un artista punk, svanisce nei tunnel della metropolitana, in una notte in cui qualcuno – o qualcosa – lo trascina nelle tenebre. Ora è tornato, ma qualcosa in lui è cambiato. A guidarlo è una rabbia inestinguibile e un desiderio di sangue e vendetta che nessuno sembra in grado di fermare, e che si diffonde come un’epidemia. Chi avrà il coraggio di scendere in quell’oscurità senza ritorno, in quella dimora avvolta dalle tenebre senza fine, dove tutto ciò che è umano sembra non avere più possibilità di esistere?
Un viaggio inquietante e adrenalinico, che attraversa i cunicoli del terrore più oscuro, per rivelare la faccia antica e ancestrale delle nostre paure.

lunedì 1 agosto 2016

Recensione "My Angel"

Ho letto quasi tutti i romanzi di Elena Fasulo, penso me ne manchi uno solo. Ma devo dire che qui si è proprio superata. Ha creato una storia che mi ha emozionata fin dalle prime righe.
È difficile dire a che genere appartiene. C'è dell'eros, ma viene messo un po' in ombra (e badate bene che non è un commento negativo) da molte altre cose e situazioni. Cose che sono molto più intense e importanti.
Gli angeli sono i protagonisti di questo romanzo, non quelli che siamo abituati a leggere nei romanzi urban fantasy, ma angeli concreti... angeli che ognuno di noi può trovare e ha nella sua vita. Amici, parenti, una persona sconosciuta che ti salva una notte, mentre sei terrorizzata e in pericolo.
Tutti abbiamo degli angeli e tutti possiamo essere angeli per qualcuno. Questa è una delle molte cose che Elena mi ha insegnato in questo romanzo.
In My angel, come negli altri c'è sempre moltissimo dell'autrice, perché lei scrive col cuore, mette tutta sé stessa nei suoi personaggi e nelle emozioni che provano. La ammiro moltissimo per questo, non mette mai paletti o limitazioni, si lascia semplicemente andare.
Ian è il protagonista di questa sua ultima opera, accompagnato da Lois, la ragazza che salva una notte. Ian è un senzatetto e non per volontà. La vita gli ha dato molti dispiaceri e delusioni. Non si fida di nessuno, non crede più in nulla.
Ma quando vede Lois in pericolo non ci pensa due volte prima di soccorrerla. Da qui per Ian inizia una nuova vita, ma figuriamoci se lui la accoglie a braccia aperte al primo colpo. No... il signorino è diffidente, crede che sia tutto troppo bello, crede che Lois sia spinta dalla pietà e che a causa di questa gli faccia dei "favori".
Pian piano Ian capirà che la vita è stata ingiusta non solo con lui, ma anche con molte altre persone, e che fidarsi non è sempre un male.
Tra cui Marco e Annarita (due personaggi che, sebbene "secondari", a mio parere sono allo stesso livello di intensità dei due protagonisti). Ognuno di loro insegna e impara moltissimo.
Quattro vite che si intrecciano in maniera indissolubile, quattro angeli che riempiranno la vostra vita!
Un romanzo che segna! Che ti entra nel cuore e non se ne va più!

"My Angel" di Elena Fasulo

Ed ecco che Elena Fasulo torna con un nuovo sconvolgente e travolgente romanzo!

Titolo: My Angel
Autrice: Elena Fasulo
Genere: Erotico / real life
Pagine: 212
Prezzo: Ebook €2,99
Link Amazon: Ebook
Ian scopre già in giovane età cosa sia il male, e questo lo segnerà nel profondo.
Ormai rassegnato a questa vita, incontra Lois nel modo più orribile possibile.
Da questo incontro nasce un susseguirsi di forti passioni e scontri caratteriali inevitabili.
Il loro passato li ha portati ad essere insicuri e fragili. Le ferite subite da entrambi gestiscono i loro pensieri, le loro azioni.
L’arrivo inaspettato di Marco e Annarita, trasforma tutto lentamente in qualcosa di bello.
Quattro anime che si sorreggono a vicenda.
Amicizia, amore e passione intrecciano la vita dei ragazzi.
Il male, però, è sempre dietro l’angolo.

Recensione "La battaglia di Harlem Heights & La grande moria"

Dopo un bel po' di tempo torno con una recensione. Anche se di un libro piccino piccino (sì... sono un'imbrogliona).
Questo micro volume della serie "Incastri" della Nero Press edizioni è diviso in due. 
Da un lato un autore americano e dall'altra uno nostrano, un filo conduttore: gli Zombie. 
Il primo ambienta il suo racconto durante la Rivoluzione Americana e vede come protagonista il generale Washington.
Il secondo invece ha come protagonista Boccaccio. In una location molto particolare: il campanile incompiuto progettato da Giotto.

E tra le parole di questi due autori potrete ammirare illustrazioni particolari e suggestive come questa...
Che dire di questi due racconti? Mi sono piaciuti entrambi, molto ricchi di suspance, ti trasportavano (anche se per poco tempo) nel nucleo della storia. 
Ma per me, in questo "scontro" vince sicuramente l'autore italiano! C'era più azione, più intensità, mentre nell'altro era semplicemente una conversazione davanti a un falò con qualche richiamo agli zombie.